SOLIDARIETA’ AI TIFOSI MATERANI AGGREDITI MA IL POTENZA NON C’ENTRA

Purtroppo è stata confermata da fonti istituzionali la notizia che alcuni tifosi e simpatizzanti del Matera sono stati aggrediti nei pressi di Potenza, mentre, in gruppo, erano in viaggio per Cava de’ Tirreni, da alcuni uomini che con intenzioni violente hanno tentato di bloccarli invano sulla Basentana, riuscendo solo e per fortuna a danneggiare il mezzo sul quale i “ragazzi” di Matera viaggiavano ed a spaventarli, come è immaginabile, visti i futili motivi.

Il Matera dichiara tutta la propria solidarietà agli amici tifosi inaspettatamente coinvolti nella evitabilissima disavventura, condanna ogni tipo di violenza da chiunque venga messa in atto, soprattutto quando si usa il Calcio come alibi e della passione calcistica si abusa, confondendo la fede sportiva con la stupidità insita in tanti soggetti che non meritano di essere abbinati mentalmente alle vicende dello sport più bello del mondo.

Per questi motivi il Matera non intende associare i teppisti che hanno dato vita all’episodio, al Potenza Calcio, sicuri che il sodalizio rossoblù del capoluogo nulla ha a che fare con questi soggetti ed invita i propri tifosi a non strumentalizzare il fatto al fine di alimentare un eventuale clima ostile tra le tifoserie interessate, alle quali deve rimanere ben accetto un sano, simpatico, divertente, sfottò, limitato ai 180′ nei quali Matera e Potenza si incontreranno in un rettangolo di gioco, intorno al quale dovrà esserci solo sano e rispettoso campanilismo calcistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *